Consiglio Provinciale: Mario Lazzano illustra mozione su aumento Rca

Seduta del Consiglio Provinciale di Agrigento, ieri sera, caratterizzata dalla discussione di alcuni dei 10 punti all’ordine del giorno. Ad inizio dei lavori l’Assessore Provinciale all’Ambiente, Francescochristian Schembri, ha comunicato che il Presidente D’Orsi si trovava a Palermo per discutere del problema dei precari. Schembri ha anche comunicato l’avvio del servizio di pulizia delle spiagge del litorale agrigentino, per il quale la Provincia ha stanziato 200 mila euro grazie all’intesa con le tre società d’ambito rifiuti (Dedalo Ambiente, GesaAg e Sogeir) e con alcuni Comuni. Il consigliere Mario Lazzano del Pdl (foto) ha invece illustrato una mozione sull’aumento della RcAuto deciso dalla Giunta D’Orsi, che verrà inserita al prossimo ordine del giorno. Lazzano ha anche ribadito che il primo impegno in sede di discussione del bilancio 2012 dovrà riguardare i precari della Provincia.

Il Consiglio, presieduto da Raimondo Buscemi, ha quindi discusso due interrogazioni. La prima, presentata da Roberto Gallo (Destra), ha avuto come oggetto la nomina che lo stesso Gallo ha definito “fantasma” dell’Assessore Alfonso Montana. Secondo Roberto Gallo in questi casi è d’obbligo un certo rigore istituzionale. “Mi chiedo – ha concluso – quali siano i retroscena di questa nomina”. Il Vicepresidente della Provincia, Paolo Ferrara, ha ribadito che il problema è ormai superato e che non è imputabile all’Amministrazione e al Presidente D’Orsi alcuna caduta di stile. Gallo ha replicato che la risposta di Ferrara è inaccettabile perché il fatto ha costituito una mancanza di rispetto per i cittadini e le Istituzioni.

La seconda interrogazione è stata presentata da Maurizio Masone (PD) sui tagli operati da Trenitalia sui collegamenti ferroviari. “Siamo sempre più isolati e penalizzati da queste scelte” ha detto Masone “inoltre la nostra provincia non dispone di un piano dei trasporti”. Il Vicepresidente Ferrara ha condiviso appieno le preoccupazioni di Masone, chiarendo che la Giunta si farà carico della problematica attraverso una iniziativa comune con le Province Regionali di Enna e Caltanissetta, altrettanto penalizzate dalle scelte di Trenitalia.

Il Consiglio ha successivamente discusso la proposta di approvazione del nuovo schema dello statuto del Consorzio Universitario. La votazione finale (16 si, 2 astenuti, 6 no) ha consentito l’approvazione delle linee guida della Commissione Affari Generali, da sottoporre all’attenzione del CUPA. In precedenza era stata respinta la proposta di rinvio del punto da parte del cons. Salvatore Montaperto. Il Consiglio ha anche preso atto della relazione semestrale del Presidente D’Orsi (1° semestre 2011), già ampiamente discussa nella seduta precedente.

Successivamente il Consiglio, dopo un ampio dibattito, ha deciso di rinviare i lavori al 16 luglio (ore 19.00) per la trattazione del Bilancio di Previsione 2012, del Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2012-2014 e del Piano delle alienazioni  e valorizzazione di alcuni beni della Provincia. La decisione è stata presa su input della Commissione Bilancio in quanto il prossimo 9 luglio sarà in discussione al Parlamento la situazione dei lavoratori precari, e alcune delle 25 proposte di emendamento allo schema di Bilancio già approvato dalla Giunta vertono proprio sulla delicata situazione dei precari dell’Ente. Il termine di approvazione dello stesso bilancio, peraltro, è stato differito al 31 agosto. La proposta di rinvio al 16 luglio, esplicitata dal cons. Angelo Bennici, è stata accolta con 13 voti favorevoli, 5 contrari e 4 astensioni.

Infomazioni autore

ha scritto 3651 commenti su questo blog.

Scrivi un commento

Gravatars are small images that can show your personality. You can get your gravatar for free today!

Testata iscritta al n.289 Registro Stampa Tribunale di Agrigento in data 18 Settembre 2009
Dir. resp. Eugenio Cairone
P.I. 02574010845 · Copyright © 2009 - 2014 - tel 338.2146190 - agrigentooggi@hotmail.it
Iscrizione ROC n.19023