Ciccio Nobile risponde a Giavarini : io percepivo solo indennità di trasferta



Ciccio Nobile, collaboratore tecnico della prima squadra, risponde alla lettera di Marcello Giavarini per fare alcune precisazioni. “Io sono stato – dice Nobile – collaboratore a titolo gratuito, percepivo 600 euro mensili come indennità di trasferta, ad aprile il presidente Silvio Alessi mi ha chiamato per annunciarmi che a causa della ristrettezza economica bisognava stringere la cinghia, a quel punto io ho rinunciato ad ogni compenso ed ho prestato la mia collaborazione a titolo gratuito fino ad oggi”.  Nobile, il cui contratto risulta depositato, ha voluto così rispondere alla lettera inviata da Marcello Giavarini. “Vorrei – aggiunge Nobile – che Giavarini indichi tutti i compensi dei suoi collaboratori e non solo alcuni”. Le polemiche sull’Akragas, sempre a danno della squadra, sembrano non finire mai.

Ultima modifica: 20 dicembre 2017