Agrigento OGGI

Navigando "Giudiziaria" Category -

Giudiziaria

giugno 23, 2016 - 0 Commenti

E’ stato condannato a due anni e sei mesi di reclusione per le accuse di estorsione e usura. Antonino Bruno Gallo, 52 anni, avvocato di Raffadali,- come scrive il Giornale di Sicilia di oggi, era finito sotto processo dopo una denuncia di una conoscente che sosteneva di essere stata costretta a restituire i soldi di […]...

Leggi tutto..
giugno 17, 2016 - 0 Commenti

“Mi perseguitava, non accettava che interrompessi la nostra relazione”. Sono le dichiarazioni rilasciate ai giudici dalla modella livornese Elisa Torrisi, 30 anni ex fidanzata di Massimo Vella, 45 anni, ex presidente dell’Akragas e del Licata calcio imputato in un processo per stalking. Come scrive Grandangolo, si è conclusa proprio ieri la fase dibattimentale del procedimento […]...

Leggi tutto..
giugno 16, 2016 - 0 Commenti

Il Tribunale di Agrigento ha condannato a 6 mesi di reclusione Calogero Colombo, di Porto Empedocle, allorchè nel maggio 2015, insieme ad altri due giovani di Porto Empedocle, Alessandro Rizzo e James Burgio, entrambi già condannati in un precedente procedimento a 3 mesi e 10 giorni di reclusione per oltraggio, resistenza a pubblico ufficiale e […]...

Leggi tutto..
giugno 15, 2016 - 0 Commenti

E’ stata confermata anche in appello la condanna a tre anni di reclusione per concussione a carico di Vincenzo Pinella, di 67 anni, ex dirigente dell’ Azienda sanitaria provinciale di Agrigento. Come scrive il Giornale di Sicilia di oggi, vana e’ stata la richiesta avanzata dagli avvocati Bartolomeo Parrino e Ottaviano Pavone, difensori di Pinella, ai […]...

Leggi tutto..
giugno 11, 2016 - 0 Commenti

I coniugi C.G. e N.M. , proprietari di un terreno con fabbricati annessi sito in Agrigento, frazione di San Leone, Via dei Giacinti, avevano presentato una richiesta di accertamento di compatibilità paesaggistica alla Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Agrigento la quale, con nota del novembre 2015 rilasciava il richiesto provvedimento. Tuttavia, a […]...

Leggi tutto..
giugno 11, 2016 - 0 Commenti

AGRIGENTO. Il sindaco Marco Zambuto e il dirigente dell’ ufficio tecnico comunale, Giuseppe Principato, già due anni prima del crollo, sarebbero stati a conoscenza della «grave situazione di pericolo» mettendo per iscritto anche un’ ordinanza di messa in sicurezza ma senza preoccuparsi che venissero rispettata. Questa l’ipotesi del pubblico ministero Andrea Maggioni che nelle scorse […]...

Leggi tutto..
giugno 10, 2016 - 0 Commenti

Il giudice del Tribunale di Agrigento Maria Alessandra Tedde ha assolto perché il fatto non sussiste Calogero Russello, 42 anni, di Porto Empedocle, accusato di omicidio colposo ai danni del favarese Armando Giglia, morto sul colpo, a seguito di un incidente stradale tre anni fa. L’accusa  aveva ipotizzato responsabilità da parte di Russello che, alla guida della sua […]...

Leggi tutto..
giugno 10, 2016 - 0 Commenti

Potrebbe avere responsabilità sulla morte di Chiara La Mendola, il 79enne Giuseppe Valenti che la sera del 30 dicembre di due anni fa, in viale Cannatello, era alla guida della sua Nissan Micra. La giovane agrigentina, a bordo del suo scooter si andò a schiantare contro la vettura, forse a seguito di una caduta causata […]...

Leggi tutto..
giugno 9, 2016 - 0 Commenti

Il Giudice Silvia Capitano del Tribunale di Agrigento ha condannato Salvatore Grado, Arsenio Coiro, Roberto Migliara e l’Axa Assicurazione a restituire 419.600 euro alla Cassa Edile di Agrigento per somme indebitamente percepite nel 2008. Secondo i giudici del Tribunale infatti, i tre che erano rispettivamente Direttore, Presidente e vice Presidente dell’Ente, in concorso tra di […]...

Leggi tutto..
giugno 9, 2016 - 0 Commenti

LICATA. Il pubblico ministero di Agrigento, Salvatore Vella, ha disposto il giudizio per direttissima nei confronti dei 5 manifestanti, arrestati il 23 maggio, durante gli scontri, in contrada Gallo d’Oro, fra ex proprietari di immobili abusivi e forze dell’ordine per le demolizioni a Licata (Ag). La notizia é stata pubblicata sul Giornale di Sicilia di oggi....

Leggi tutto..
maggio 26, 2016 - 0 Commenti

Appalto affidato in modo illegittimo : arrivano le condanne Sono stati condannati rispettivamente ad un anno di reclusione per abuso d’ufficio (pena sospesa), Giovanni Lattuca, 54 anni, Anna Maria Principato, 64 anni entrambi, all’epoca funzionari dei servizi sociali del Comune di Agrigento e Maria Rita Borsellino, 47 anni legale rappresentante della cooperativa Tetris. Secondo il […]...

Leggi tutto..
maggio 20, 2016 - 0 Commenti

I giudici della prima sezione penale di Agrigento, presidente Giuseppe Melisenda Giambertoni, come si legge sul Giornale di Sicilia di oggi, , hanno condannato per mafia a un anno di isolamento carcerario il boss Gerlandino Messina di Porto Empedocle . Dal 25 giugno 2010, quando venne arrestato a Marsiglia il boss Giuseppe Falsone, al 23 […]...

Leggi tutto..
maggio 19, 2016 - 0 Commenti

Il Nucleo di polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Agrigento ha confiscato beni per oltre 19,5 milioni di euro, nei confronti di Angelo Stracuzzi, 49 anni, di Licata. Si tratta di cinque aziende attive nella produzione di calcestruzzo, di una società di ristorazione, due appartamenti e sei fabbricati rurali, tutti situati a Licata; due autoveicoli […]...

Leggi tutto..
maggio 18, 2016 - 0 Commenti

 Il Giudice Monocratico della seconda sezione penale, del Tribunale di Agrigento, Ermelinda Marfia, accogliendo le istanze del difensore, l’avvocato Giuseppina Ganci, ha assolto per esito positivo della messa alla prova, M.M.R. 57 anni di Realmonte. La donna era imputata nell’inchiesta “DEMETRA” poichè avrebbe dichiarato falsamente all’INPS la costituzione e la cessazione dell’inesistente rapporto di lavoro […]...

Leggi tutto..
maggio 5, 2016 - 0 Commenti

Partono le prime azioni legali a tutela e difesa dei diritti dei tanti “beffati” dal Piano Garanzia Giovani 2015/2016. In rappresentanza di tanti giovani che hanno aderito al Progetto, intervengono gli Avv.ti Barbara Garascia e Luigi Fazio Gelata. “Abbiamo ricevuto mandato da parte di tanti giovani, dichiara l’avv. Barbara Garascia, per procedere con azioni legali […]...

Leggi tutto..
aprile 5, 2016 - 0 Commenti

I magistrati interrogano gli indagati di Sambuca di Sicilia nell’ inchiesta “Eden 5”. Anche Provenzano nascosto nelle campagne delle mangiate con mogli e figli. Di Angelo Ruoppolo A Palermo, nel carcere Pagliarelli, sono in corso gli interrogatori degli indagati nell’ ambito dell’ inchiesta antimafia cosiddetta “Eden 5 – Triokola”, a carico di presunti favoreggiatori di […]...

Leggi tutto..
aprile 2, 2016 - 0 Commenti

I due imputati producono una nuova consulenza medico legale, le altre parti chiedono un termine per esaminarla e il giudice rinvia al 14 aprile. È iniziata ieri l’udienza preliminare, davanti al gup Francesco Provenzano, a carico di due medici accusati di omicidio colposo per la morte di Vincenzo Rigoli, il diciannovenne deceduto dopo un incidente […]...

Leggi tutto..
marzo 31, 2016 - 0 Commenti

Dopo quattro processi arriva il verdetto che scagiona l’ex sindaco di Racalmuto Salvatore Petrotto, finito a processo nell’ambito dell’inchiesta “Sorgente” che ipotizzava delle richieste indebite di denaro alla società che gestisce il servizio idrico. Assoluzione perché il fatto non sussiste:  La Corte di appello di Palermo, come si legge sul Giornale di Sicilia, si è […]...

Leggi tutto..
marzo 18, 2016 - 0 Commenti

Accogliendo le istanze del difensore, l’avvocato Barbara Garascia, il Tribunale di Agrigento ha escluso la penale responsabilità di E. F., 47 anni di Raffadali, per il reato di ricettazione di un cellulare provento di furto. Dal Pubblico ministero era stata avanzata richiesta di condanna a 8 mesi di reclusione fondata sulla sussistenza del dolo eventuale. […]...

Leggi tutto..
marzo 14, 2016 - 0 Commenti

Il Tribunale di Agrigento, Giudice Monocratico, Giuseppe Miceli, accogliendo le conclusioni dell’Avv. Luigi Troja ha assolto Alessandro Piazza, 40 anni , operaio di Porto Empedocle. In particolare, l’uomo era accusato di avere dichiarato dati fiscali e reddituali falsi all’autorità giudiziaria. Il Pubblico Ministero al termine della sua requisitoria aveva chiesto la condanna dell’uomo alla pena […]...

Leggi tutto..