Agrigento OGGI

Navigando "Giudiziaria" Category -

Giudiziaria

aprile 5, 2016 - 0 Commenti

I magistrati interrogano gli indagati di Sambuca di Sicilia nell’ inchiesta “Eden 5”. Anche Provenzano nascosto nelle campagne delle mangiate con mogli e figli. Di Angelo Ruoppolo A Palermo, nel carcere Pagliarelli, sono in corso gli interrogatori degli indagati nell’ ambito dell’ inchiesta antimafia cosiddetta “Eden 5 – Triokola”, a carico di presunti favoreggiatori di […]...

Leggi tutto..
aprile 2, 2016 - 0 Commenti

I due imputati producono una nuova consulenza medico legale, le altre parti chiedono un termine per esaminarla e il giudice rinvia al 14 aprile. È iniziata ieri l’udienza preliminare, davanti al gup Francesco Provenzano, a carico di due medici accusati di omicidio colposo per la morte di Vincenzo Rigoli, il diciannovenne deceduto dopo un incidente […]...

Leggi tutto..
marzo 31, 2016 - 0 Commenti

Dopo quattro processi arriva il verdetto che scagiona l’ex sindaco di Racalmuto Salvatore Petrotto, finito a processo nell’ambito dell’inchiesta “Sorgente” che ipotizzava delle richieste indebite di denaro alla società che gestisce il servizio idrico. Assoluzione perché il fatto non sussiste:  La Corte di appello di Palermo, come si legge sul Giornale di Sicilia, si è […]...

Leggi tutto..
marzo 18, 2016 - 0 Commenti

Accogliendo le istanze del difensore, l’avvocato Barbara Garascia, il Tribunale di Agrigento ha escluso la penale responsabilità di E. F., 47 anni di Raffadali, per il reato di ricettazione di un cellulare provento di furto. Dal Pubblico ministero era stata avanzata richiesta di condanna a 8 mesi di reclusione fondata sulla sussistenza del dolo eventuale. […]...

Leggi tutto..
marzo 14, 2016 - 0 Commenti

Il Tribunale di Agrigento, Giudice Monocratico, Giuseppe Miceli, accogliendo le conclusioni dell’Avv. Luigi Troja ha assolto Alessandro Piazza, 40 anni , operaio di Porto Empedocle. In particolare, l’uomo era accusato di avere dichiarato dati fiscali e reddituali falsi all’autorità giudiziaria. Il Pubblico Ministero al termine della sua requisitoria aveva chiesto la condanna dell’uomo alla pena […]...

Leggi tutto..
marzo 12, 2016 - 0 Commenti

Il Tribunale di Agrigento, Giudice Luisa Turco, accogliendo le conclusioni degli Avv.ti Luigi Troja, Roberta Tuttolomondo e Anna Americo ha assolto Raimondo Marnalo 36 anni e Filippo Grilletto 33 anni, entrambi di Porto Empedocle. In particolare, i due coinvolti nell’operazione cosiddetta RED SKORPION, scaturita con l’applicazione di alcune misure cautelari nel 2009 erano accusati di […]...

Leggi tutto..
febbraio 17, 2016 - 0 Commenti

In data 17 febbraio 2016, ha avuto luogo, presso il tribunale di Agrigento, il giudizio direttissimo del 27enne tunisino Atia Kalil innanzi al giudice monocratico Agata Genna. L’extracomunitario, il quale nel settembre del 2015 era stato sottoposto a decreto di espulsione dal Prefetto di Bergamo (con espresso divieto di reingresso per la durata di anni […]...

Leggi tutto..
febbraio 16, 2016 - 0 Commenti

Girgenti Acque : gestione trasparente ed assunzioni senza “scambi” L’Avv. Lillo Fiorello, nell’interesse della società Girgenti Acque S.p.A., in relazione agli articoli recentemente apparsi su LiveSicilia, Giornale di Sicilia, La Sicilia, Repubblica e su altre testate giornalistiche e on line, aventi ad oggetto “Mafia, assunzioni, bollette e politici”, precisa che nella compagine societaria a partire […]...

Leggi tutto..
febbraio 16, 2016 - 0 Commenti

Indagine su Girgenti Acque, “sfilata” di politici in Procura, così il Giornale di Sicilia titola un articolo pubblicato nella cronaca di Agrigento, oggi, in data 16 febbraio 2016. Nell’articolo che riportiamo qui di Seguito, si legge che  il sindaco di Agrigento Calogero Firetto, il fratello dell’ex governatore siciliano Totò Cuffaro, Silvio, sindaco di Raffadali, l’ex […]...

Leggi tutto..
febbraio 10, 2016 - 0 Commenti

Alla fine di ottobre del 2010, complice l’atavica mancanza di posteggi nella Città dei Templi, nasceva un acceso diverbio tra i due conducenti di un corriere espresso, Losi Pietro, di anni 50 e Losi Dario, di anni 28 (padre e figlio), ed un carrozziere di villaggio Mosè, Turone Fabio, il quale forse non aveva gradito […]...

Leggi tutto..
febbraio 8, 2016 - 0 Commenti

A cavallo tra agosto e settembre 2013 è esploso il caso “Cose Turche”. MareAmico di Claudio Lombardo scopre che a Scala dei Turchi, spiaggia di marna bianca a Realmonte, sono state progettate 25 villette di lusso per proprietari vip. Il Comune di Realmonte, e il sindaco dell’ epoca Piero Puccio, revocano in fretta e furia […]...

Leggi tutto..
febbraio 6, 2016 - 0 Commenti

A Sciacca, al palazzo di giustizia, il pubblico ministero, Michele Marrone, a conclusione della requisitoria, ha chiesto la condanna a 3 mesi di reclusione ciascuno a carico di 2 tecnici dell’ Anas imputati, in abbreviato, a seguito del crollo del ponte Verdura, lungo la strada statale 115, nel tratto tra Sciacca e Ribera. Si tratta […]...

Leggi tutto..
febbraio 4, 2016 - 0 Commenti

Il Tribunale di Agrigento ha assolto, “perché il fatto non sussiste”, un imprenditore della provincia di Agrigento imputato di traffico illecito rifiuti dalla Campania e che poi sarebbero stati smaltiti abusivamente, nel 2011, nella discarica a suo tempo amministrata dallo stesso imprenditore, che è stato difeso dagli avvocati Alessandro Baio e Matteo Scarlata....

Leggi tutto..
gennaio 9, 2016 - 0 Commenti

Il giudice dell’udienza preliminare di Agrigento, Stefano Zammuto, ha assolto «perché il fatto non sussiste» l’ex presidente del consorzio Asi Stefano Catuara e altri cinque imputati giudicati con il rito abbreviato – componenti del consiglio direttivo o dirigenti dell’ente poi inglobato dall’Irsarp – finiti sotto processo nell’ambito di un’inchiesta che ha passato al setaccio tutta […]...

Leggi tutto..
dicembre 19, 2015 - 0 Commenti

“Considerato che ha rilasciato un solo certificato medico, anche se le modalità di redazione dello stesso appaiono davvero molto garibaldine, anche alla luce del contegno in sede di interrogatorio e della commozione sincera si ritiene plausibile che siano venute meno le esigenze cautelari”. Il gip Francesco Provenzano, scrive il GDS, bacchetta il medico Santo Pitruzzella, […]...

Leggi tutto..
dicembre 17, 2015 - 0 Commenti

Agrigento, la morte di Vincenzo Rigoli: ci sarà un processo Il gip ha disposto l’imputazione coatta due dei medici coinvolti nell’inchiesta AGRIGENTO. Due medici vanno a processo, per altri quattro l’indagine è stata archiviata. La battaglia giudiziaria che vede da una parte i genitori di Vincenzo Rigoli, il diciannovenne morto in seguito a un incidente […]...

Leggi tutto..
dicembre 17, 2015 - 0 Commenti

AGRIGENTO. «Bando revocato per tutelarsi dagli esposti del consigliere comunale Giuseppe De Francisci, ma riscritto su misura per favorire»: secondo il pm Brunella Sardoni l’ex dirigente del settore socio assistenziale del Comune di Agrigento, Giovanni Lattuca, 54 anni, deve essere condannato insieme alla collega Anna Maria Principato, 54 anni, responsabile di area, e alla titolare […]...

Leggi tutto..
dicembre 16, 2015 - 0 Commenti

Manifestazione TOGA DI PLATINO, D’ORO E TOGHE D’ARGENTO che avrà luogo venerdì 18 dicembre 2015 alle ore 17,00 presso l’Aula Livatino di questo Palazzo di Giustizia di via Mazzini Agrigento. La manifestazione interessa l’Avvocatura ed il mondo giudiziario tutto....

Leggi tutto..
novembre 25, 2015 - 0 Commenti

Udienza Rigoli, avvocati chiedono il rinvio a giudizio Il GUP si riserverà di decidere I legali della famiglia di Vincenzo Rigoli hanno chiesto il rinvio a giuizio coatto, perchè solo attraverso un giusto processo “siano chiariti i tanti punti oscuri” della vicenda che ha portato alla morte del diciannovenne, in ospedale, al “San Giovanni di […]...

Leggi tutto..
novembre 22, 2015 - 0 Commenti

Con la formula “per non aver commesso il fatto”, il 41enne Carmelo Pecoraro, già noto alle forze dell’ordine, è stato assolto dal Giudice monocratico Maria Alessandra Tedde. Il favarese fu imputato per la presunta violazione della misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel luogo di residenza. L’avvocato Daniele Re, difensore di […]...

Leggi tutto..