Archivio per ‘Canicattì News’

Ha leso l’immagine di due ragazze, condanna per un articolo sul giornale

Ha leso l’immagine di due ragazze, condanna per un articolo sul giornale

Gli era stato proposto uno scatto fotografico da utilizzare a corredo di un articolo giornalistico riguardante le serate di musica e divertimento organizzate presso i locali più noti dell’agrigentino ed, invece, hanno visto i loro volti pubblicati nella pagina della cronaca nera di Canicattì per tutt’altro argomento. Accogliendo le istanze difensive presentate dall’avvocato Nicola...

Articolo completo..

Furti di rame, sei arresti nell’agrigentino > VIDEO

Furti di rame, sei arresti nell’agrigentino > VIDEO

Blitz della Polizia all’alba di oggi tra Campobello di Licata e Ravanusa a seguito dei recenti e numerosi furti di cavi elettrici in rame della linea Enel, e del conflitto a fuoco tra una banda di ladri e le forze dell’ordine. Gli agenti della Squadra Mobile di Agrigento, insieme ai colleghi della Squadra Mobile...

Articolo completo..

Crolla ponte nell’Agrigentino, sequestrato viadotto Petrullo

Crolla ponte nell’Agrigentino, sequestrato viadotto Petrullo

I carabinieri, in esecuzione di un provvedimento della Procura di Agrigento, hanno sequestrato il viadotto Petrullo, lungo la statale 626, a Licata. Sulla campata crollata due giorni fa è in corso un sopralluogo. Partecipano il sostituto procuratore Carlo Cinque e i consulenti nominati dall’ufficio giudiziario: i professori Rosario Colombrita e Antonio Badalà dell’università di...

Articolo completo..

Fugge dopo l’incidente stradale, arrestato dai carabinieri

Fugge dopo l’incidente stradale, arrestato dai carabinieri

Intorno alle ore 02:00, i carabinieri della Stazione di Sambuca di Sicilia hanno tratto in arresto Mihaita Ciuraru , rumeno 29enne, già noto alle Forze dell’ordine, poiché ritenuto responsabile del lesioni e omissione di soccorso. L’uomo, secondo i militari, poco prima, a bordo della sua auto W Passat, in evidente stato di ubriachezza, tamponava un motociclista...

Articolo completo..

Controllo del territorio, carabinieri denunciano sette persone

Controllo del territorio, carabinieri denunciano sette persone

Sette persone sono state denunciate nel territorio provinciale nell’ambito dei diuturni servizi di controllo del territorio assicurati negli ultimi giorni dai Carabinieri. A Licata i militari del Radiomobile della locale Compagnia hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria V.S., 43enne, per guida sotto l’influenza di sostanze alcooliche della propria autovettura Toyota Yaris. L’infrazione è stata appurata...

Articolo completo..

Rapina in gioielleria, altre tre persone arrestate

Rapina in gioielleria, altre tre persone arrestate

Il 16 giugno 2014, a Parma e Canicattì, i Carabinieri del Nucleo Investigativo e della Compagnia di Parma, collaborati dai colleghi del Comando Compagnia Carabinieri di Canicattì, hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP di Parma il 09 giugno 2014 LIUZZA Francesco, siciliano classe 1972, residente a...

Articolo completo..

Max controllo dei carabinieri, segnalate otto persone

Max controllo dei carabinieri, segnalate otto persone

Numerose infrazioni di legge accertate dai Carabinieri nel territorio della provincia di Agrigento negli ultimi giorni, con segnalazione agli organismi competenti di otto persone. Guida senza patente perché mai conseguita la violazione accertata a carico di C.R., 46enne, sorpreso dai Carabinieri del Radiomobile di Licata alla guida di un ciclomotore di piccola cilindrata anche...

Articolo completo..

Sala giochi e scommesse, GdF contesta evasione da 1,5 ml

Sala giochi e scommesse, GdF contesta evasione da 1,5 ml

Ammonta in totale a tre mlioni e mezzo di euro l’evasione fiscale che la Guardia di finanza ha contestato ai gestori di sale giochi e scommesse della provincia di Agrigento, al termine di controlli che hanno riguardato 40 attivita’. Le verifiche sono state condotte negli ultimi sette mesi, e oggi e’ stato reso noto...

Articolo completo..

Trasporto di rifiuti non autorizzato, carabinieri segnala 4 persone

Trasporto di rifiuti non autorizzato, carabinieri segnala 4 persone

Nel corso della mattinata a Campobello di Licata i Carabinieri della locale Stazione hanno segnalato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria quattro persone per trasporto di rifiuti speciali senza autorizzazione. Si tratta di G.E., 40enne, M.G., 33enne, B.E., 50enne e D.S.P.V., 28enne, tutti già noti alle Forze dell’ordine. I quattro sono stati...

Articolo completo..

Deve scontare pena di nove mesi, arrestato grottese

Deve scontare pena di nove mesi, arrestato grottese

Un arresto è stato effettuato dai Carabinieri della Stazione di Grotte nel pomeriggio in esecuzione di un’ordinanza emessa il 19/5 u.s. dall’Ufficio di Sorveglianza di Agrigento a carico di Pietro Russello, 48enne, abitante a Grotte, già noto alle Forze dell’ordine, riconosciuto colpevole di evasione, reato per il quale deve ora scontare una residua pena...

Articolo completo..

Cercano di disfarsi di una pistola, carabinieri arrestano tre canicattinesi

Cercano di disfarsi di una pistola, carabinieri arrestano tre canicattinesi

Nel corso della notte, militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione Carabinieri, in contrada “Acci” a Canicattì, durante un predisposto servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione di reati in genere, hanno arrestati i pastori canicattinesi Giuseppe Salvatore MIGLIORE, 61enne, pregiudicato, Calogero MIGLIORE, 23enne e Salvatore MIGLIORE, 65enne. I tre a...

Articolo completo..

Prostituzione: Mandato d’arresto europeo per un canicattinese

Prostituzione: Mandato d’arresto europeo per un canicattinese

Nella mattinata di oggi, militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri, in collaborazione con il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia del Ministero dell’Interno, hanno tratto in arresto Giuseppe Li Calzi, 64enne, pluripregiudicato del luogo, destinatario di un mandato di arresto europeo, perché ritenuto personaggio di primo piano all’interno di...

Articolo completo..

Controlli dei carabinieri: 12 denunce in provincia

Controlli dei carabinieri: 12 denunce in provincia

Sono dodici le persone alle quali sono state contestate infrazioni di legge varie dai Carabinieri nel corso dei controlli del territorio effettuate negli ultimi giorni nel territorio provinciale. A Licata i militari del Radiomobile hanno segnalato in stato di libertà alla Procura della Repubblica C.O., 30enne, imprenditore agricolo, già noto per i suoi precorsi con...

Articolo completo..

Sorpresi a spacciare droga, arrestati ad Aragona

Sorpresi a spacciare droga,  arrestati ad Aragona

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Canicattì durante il pomeriggio hanno arrestato in flagranza di reato due extracomunitari per spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno infatti sorpreso, ad Aragona, dopo che da alcuni giorni erano sospettati dell’illecita attività, Hasnaoui Mahrez, 33enne e Laktari Mohammed, 20enne, entrambi tunisini, già noti...

Articolo completo..

Dopo 16 anni canicattinese riceve pensione privilegiata

Dopo 16 anni canicattinese riceve pensione privilegiata

La  sig. R.A. di 61 anni di Canicattì , già in servizio presso l’aeronautica militare nell’anno 1998 presentava una domanda affinchè l’infermità sindrome ansioso depressiva gli venisse riconsosciuta dipendente da causa di servizio;  nel maggio 2003 l’interessato veniva sottoposto a visita medica dalla Commissione medica ospedaliera dell’Aereoporto di Napoli Capodichino che riconosceva la presenza...

Articolo completo..

Agrigento, i carabinieri ricordano Alfonso Principato : il collega barbaramente ucciso ventinove anni addietro

Agrigento, i carabinieri ricordano Alfonso Principato : il collega barbaramente ucciso ventinove anni addietro

Nello sguardo del Signor Giuseppe, poliziotto in quiescenza, già in servizio alla Questura di Agrigento, nonché fratello dell’Appuntato dei Carabinieri Alfonso Principato, Medaglia d’Oro al Valor Militare “alla memoria”, si scorge ancora intenso il dolore che dal 15 aprile 1985 segna indelebilmente tutta la sua famiglia per la grave perdita subita. Alfonso era un...

Articolo completo..

Canicattì: arresto in flagranza del reato

Canicattì: arresto in flagranza del reato

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Canicattì hanno arrestato in flagranza del reato L. G G. P., 29enne del luogo, già noto alle Forze di Polizia, perché si è reso responsabile del reato di evasione; in particolare i Militari dell’Arma lo sorprendevano fuori dalla propria abitazione ove era sottoposto agli...

Articolo completo..

Mozione di sfiducia a Canicattì‏: il Tar boccia la richiesta di sospensiva

Mozione di sfiducia a Canicattì‏: il Tar boccia la richiesta di sospensiva

Il Tar Sicilia Palermo, sez. I, con Ordinanza, 27 marzo 2014, n. 275, ha respinto la richiesta di sospensiva dei provvedimenti impugnati col ricorso. Il Tar Sicilia Palermo R.G. n. 730/2014, proposto dall’ex Presidente del Consiglio comunale di Canicattì Prof. Licata, difeso dagli Avv.ti Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia, contro il Comune di Canicattì (Ag), difeso...

Articolo completo..

Sorpreso a rubare all’interno della scuola in cui lavora, denunciato bidello

Sorpreso a rubare all’interno della scuola in cui lavora, denunciato bidello

Un bidello, 52 anni di Favara, è stato denunciato dal Commissariato di Canicattì per furto di materiale all’interno della scuola, un Liceo scientifico, in cui lavorava dal 2001. L’uomo è stato beccato dalle forze dell’ordine grazie all’istallazione di un ulteriore sistema di video-sorveglianza all’interno del plesso, ovviamente sconosciuto per il bidello. Nell’ultimo anno sono...

Articolo completo..

Cimitero di Canicattì, anziana precipita in una tomba

Cimitero di Canicattì, anziana precipita in una tomba

Solleva molti interrogativi in merito alle condizioni di sicurezza presenti all’interno del cimitero comunale quanto accaduto ieri mattina con un incidente occorso ad una donna canicattinese che solo per caso e fortuna non si é trasformato in tragedia. La signora infatti è caduta in maniera accidentale all’interno della fossa, profonda più di quattro metri,...

Articolo completo..

Testata iscritta al n.289 Registro Stampa Tribunale di Agrigento in data 18 Settembre 2009
Dir. resp. Eugenio Cairone
P.I. 02574010845 · Copyright © 2009 - 2014 - tel 338.2146190 - agrigentooggi@hotmail.it
Iscrizione ROC n.19023