Campobello di Licata, arrestato dipendente comunale dai Carabinieri



Concussione. E’ con questa ipotesi di reato che un impiegato del Comune di Campobello di Licata sarebbe stato arrestato dai militari dell’Arma dei Carabinieri.

Un’operazione ancora in corso e sulla quale non ci sarebbe al momento nessuna conferma. Massimo il riserbo da parte degli investigatori, anche se sembrerebbe che tutto ruoti attorno ad una presunta tangente per l’appalto della spazzatura e lo smaltimento dei rifiuti speciali.

L’inchiesta pare sia nata dalla denuncia di un imprenditore che avrebbe portato alla consegna “pilotata” del denaro al dipendente comunale, che è sarebbe stato così fermato dai Carabinieri e posto agli arresti poiché “beccato” in flagranza di reato.

Da indiscrezioni, pare che gli investigatori abbiano già sequestrato documenti dall’Ufficio Tecnico comunale e, oltre all’arresto, vi sarebbero altre persone indagate. Tutto ancora da confermare.

Ultima modifica: 13 settembre 2017