Il Caccamo fa la voce grossa: Clemente e Nicosia match winner a Campofranco. Ma che fatica!



Chiude nel migliore dei modi l’anno solare la Polisportiva Città di Caccamo del patron Enzo Gammino che nella difficile trasferta di Campofranco si impone con il risultato di 2 a 3.

Passiamo alla cronaca del match. Parte subito bene il Caccamo, che nella prima occasione utile con Giampiero Clemente, cerca la via del goal ma Sarcuto risponde presente.

Prima occasione per il Campofranco ed Azzara risponde presente ed insacca alle spalle di Ceesay e fa 1 a 0.

Neanche il tempo di gustare il goal e Giampiero Clemente fa 1 a 1 con un incantevole pallonetto.

Passano pochi minuti e la traversa nega la gioia del goal a Marco Clemente. Sospiro di sollievo per il Campofranco!

Minuto 39. Calcio d’angolo per il Caccamo gestito male, contropiede dei padroni di casa e ancora Azzara deposita in rete, 2 a 1.

Il Caccamo non molla, e ancora uno scatenato capitan Clemente Giampiero cerca il bis, ma il suo pregevole destro si stampa sul palo.

La prima frazione di gioco si chiude con gli uomini di Falsone in vantaggio.

Nella ripresa sale la tensione ed il nervosismo. Il Caccamo crea, il Campofranco ribatte colpo su colpo.

Quando la partita sembra incanalarsi verso la sconfitta per gli uomini di Tarantino, esce fuori la classe di Giampiero Clemente.

Il sempreverde pennella da corner ed il giovanissimo Nunzio Nicosia da vero uomo d’aria stacca di testa e fa 2 a 2.

Esplode la gioia dei sostenitori di fede caccamese presenti quest’oggi allo stadio.

Il risultato di 2 a 2 sembra il più giusto, ma come giustamente dice Vujadin Boskov: ” La partita finisce quando arbitro fischia…”.

Arrembaggio finale, l’arbitro a quasi il fischietto in bocca: Giampiero Clemente pesca dal cilindro magico il tiro vincente che si stampa nell’angolino e regala la vittoria al Caccamo che adesso si piazza al quarto posto e guarda tutti dall’alta.

Triplice fischio: Campofranco 2 – Caccamo 3.

Ultima modifica: 17 dicembre 2017