Basket, riprende la marcia nel campionato di A2 delle “Effe”



Riprende la marcia nel campionato di Serie A2 delle Fortitudo Agrigento. Ospite dei ragazzi di coach Franco Ciani sarà la Remer Treviglio che dovrebbe sbarcare in Sicilia con la formazione al gran completo. Occhi puntati sul talento americano Alan Mark Voskuil, guardia tiratrice classe ’90. Il “re delle triple” ex Viola Reggio Calabria è il giocatore che la Moncada dovrà cercare di limitare maggiormente. Ritenuto un autentico cecchino dall’arco dei tre punti, sarà l’uomo sul quale la difesa biancoazzurra dovrà mettere maggiore pressione. Spetterà agli uomini di Ciani evitare che l’americano si confermi nella media che l’ha visto protagonista nell’ultima stagione quando ha totalizzato percentuali del 40 % nei canestri dalla lunga distanza. Ovviamente Remer Treviglio non è solo Voskuil. E se in difesa gli uomini da guardare a vista sono diversi, in attacco bisognerà fare i conti con  Bryce Douvier. L’ala forte americana classe ’91 è considerato un ottimo difensore, con uno  score importante anche in fase offensiva. Nello studio degli avversari da parte di coach Ciani, è venuto fuori che Treviglio gioca con ritmi alti e mostra grande fisicità in difesa e diverse soluzioni offensive in attacco. Il coach Vertemat ama coinvolgere quasi tutti i giocatori a disposizione a seconda delle evoluzioni della sfida.

La partita di domenica è vista dalla “Effe” come un crocevia importante nel cammino di questo campionato. Nella quarta e nella quinta giornata infatti, Agrigento sarà impegnata in una doppia trasferta consecutiva. Per questo motivo, vorrà monetizzare al massimo il turno casalingo per guardare al futuro senza troppa pressione. In questi giorni la squadra ha lavorato secondo il programma della settimana tipo. Ieri come accade il giovedì, allenamento in palestra, pranzo tutti insieme e ancora riunione per visionare i video e studiare al meglio gli avversari. Questa mattina sul parquet del PalaEmpedocle è prevista una seduta di tiri. A seguire, come di consueto si terrà la conferenza stampa di presentazione della partita. A parlare con i giornalisti, Franco Ciani e Paolo Rotondo. Il centro della Moncada è sempre alle prese con qualche acciacco fisico. In questa prima parte della stagione è sempre sceso in campo stringendo i denti. In questi giorni, la squadra  ha potuto lavorare soprattutto sulla ricerca dei giusti equilibri. Del resto come anticipato da Ciani nei giorni scorsi, quella con Treviglio si preannuncia “una gara intensa”. I lombardi sono reduci da due sconfitte e vorranno rifarsi. “Noi – ha detto Ciani – dobbiamo riprendere il cammino in casa che avevamo intrapreso nella sfida contro Latina”. Agrigento ha iniziato il campionato con 1 vittoria e 1 sconfitta: esordio vincente al PalaMoncada (risultato 80-69), mentre ha dovuto chinarsi in trasferta contro Siena subendo un pesante 102-81. La Moncada,  deve trovare fiducia nel gioco e nella gestione dei momenti topici della partita. Nel gruppo c’è la consapevolezza che bisogna crescere e questo accadrà con il passare del tempo. Al contrario della sfida di Siena,  domenica, bisognerà limitare i punti degli avversari. Si gioca alle 18. Arbitrano Gianluca Capotoro, Marco Pierantozzi, Leonardo Solfanelli. Intanto la Fortitudo Moncada Agrigento è tornata nelle scuole. Giovedì scorso parte della prima squadra – accompagnata dal responsabile del settore giovanile Giacomo Bandieri –  ha fatto visita all’istituto comprensivo statale “Esseneto”. Tommaso Guariglia, Isacco Lovisotto e Giuseppe Cuffaro hanno giocato con i piccoli della scuola. Foto di rito e tanti sorrisi per una giornata all’insegna dello sport e del sano divertimento. I giocatori hanno anche invitato i più piccoli ad assistere alla sfida interna di domenica. Le prossime trasferte della Fortitudo Moncada Agrigento sono sul campo della Bertram Tortona e su quello di Novipiù Casale Monferrato. Si tornerà a giocare al PalaEmpedocle il 5 novembre, quando ad Agrigento sarà di scena la sfida con Pasta Cellino Cagliari.

Ultima modifica: 12 ottobre 2017