Attivo a Cattolica Eraclea uno sportello adozioni



ATTIVO A CATTOLICA ERACLEA UNO “SPORTELLO ADOZIONI” – OGNI SABATO
A DISPOSIZIONE DELLE COPPIE.
Uno “Sportello Adozioni” per offrire, a chiunque fosse interessato, informazioni e consulenze sulla procedura e
sui percorsi di adozione nazionale e internazionale.
Un servizio informativo che si inserisce all’interno dell’innovativo “Progetto Famiglia”, promosso dall’O.N.V.G.I. di
Cattolica Eraclea, e che arricchisce i servizi già messi a disposizione. Un progetto sposato dall’associazione HAPPY
HOUSE Onlus.
E proprio nell’ambito del progetto, tutti i sabati dalle 15.30 alle 17.30, nei locali dell’O.N.V.G.I. di Cattolica Eraclea,
in Via Ospedale n°1, a Cattolica Eraclea, la Dottoressa Noemi Sciascia Presidente dell’associazione HAPPY HOUSE
Onlus e responsabile dell’area progetti assieme ai volontari, saranno a disposizione di chiunque volesse
informazioni in tema di adozione di minori. Verrà, inoltre, distribuito un opuscolo informativo che illustra l’intero
percorso adottivo, sia relativamente all’adozione nazionale che internazionale.
«L’adozione di un bambino? Spesso è accompagnata da tanti interrogativi. Nel testo che l’Associazione fornisce
gratuitamente viene chiarito, per esempio, quali sono le indicazioni relative alle procedure o quali sono gli organi
istituzionali deputati ad accompagnare le coppie nel percorso di adozione e di accoglienza di un minore – spiega
la Dottoressa Noemi Sciascia, – La nostra collaborazione con l’O.N.VG.I. di Cattolica Eraclea,
vuole contribuire allo
sviluppo di una cultura aperta all’accoglienza di un bambino privo di famiglia, da qualunque parte del mondo
arrivi.
Chi desidera diventare genitore,
avvicinandosi al progetto adottivo, è spesso preda di mille dubbi. Bisogna sostenere
queste famiglie e fornire le risposte del caso» – ha concluso il Presidente dell’O.N.V.G.I. di Cattolica Eraclea Vito Salvo -.
«L’adozione deve essere il frutto di scelte consapevoli e ponderate. Potenziare la rete di informazioni che permetta alle
famiglie di compiere queste scelte è uno degli obiettivi che, come Ente Autorizzato, abbiamo la responsabilità di
perseguire» – commenta Rosalba Mirci -.
Commenta il Presidente Provinciale dell’AICS, Dott. Giuseppe Petix: “Una volta lessi una frase sull’adozione –
Non può
avere i miei occhi, non può avere il mio sorriso, ma ha tutto il mio cuore – e rimasi commosso comprendendo la
grandezza del gesto dell’adozione. Purtroppo questo nobile gesto è pieno di situazioni che ostacolano e per evitare
questo delle associazioni nobilissime, si sono messo in moto. Per tale motivo, anche la Presidenza Provinciale dell’AICS
è e sarà al fianco dell’Onlus Happy House e dell’O.N.V.G.I., per l’alto valore sociale che queste due associazioni rivestono.”

Ultima modifica: 18 ottobre 2017