SERRATA ATTIVITA’ ANTICRIMINE A LICATA E PALMA DI MONTECHIARO.

A Palma di Montechiaro , personale del locale Commissariato di P.s., traeva in arresto Carlo Castellana, palmese, classe 1994, in quanto colto nella flagranza di reato di detenzione illegale di armi clandestine ed alterate e munizioni. A seguito di perquisizione domiciliare effettuata nell’abitazione del palmese, gli agenti rinvenivano nr.1 pistola, cal. 9, con relativo caricatore privo di munizionamento, nr. 1 caricatore privo di cartucce riconducibile ad una pistola cal. 7,65, nr. 1 fucile semiautomatico cal. 12 di marca Franchi con matricola abrasa e nr. 21 cartucce a pallini cal. 12. Espletate le formalità di rito l’arrestato veniva associato presso la Casa Circondariale di Agrigento. (foto web)

Sempre il 05 ottobre 2017, a Licata (AG), personale del locale Commissariato di P.S., traeva in arresto Angelo Paraninfo, licatese, classe 1989, in esecuzione del provvedimento emesso, in data 30.05.2017, dall’Ufficio di Sorveglianza di Agrigento con il quale veniva disposta la provvisoria ed immediata sospensione della detenzione domiciliare ed in contestuale immediato trasferimento presso la casa circondariale di Agrigento. Nello stesso giorno a

Ultima modifica: 6 ottobre 2017