Appuntamento a luci rosse ad Agrigento ma sbaglia casa, interviene la polizia



Sbaglia numero civico e scambia una donna per la prostituta che aveva contattato telefonicamente e con la quale aveva preso appuntamento. Un venticinquenne di Agrigento è stato, suo malgrado, protagonista di un brutto quarto d’ora. Il giovane, quando s’è visto aprire la porta, visto che a farlo era una donna, ha creduto che quella fosse la signora che avrebbe dovuto incontrare.

È entrato dentro casa, senza neanche riflettere, ma è scoppiato il pandemonio. E ad un certo punto è anche intervenuto il marito della donna che ha bloccato il venticinquenne – al quale nel frattempo era stato spiegato, non in maniera diplomatica, l’erroraccio commesso – e che ha chiamato il 113. La polizia di Stato, nel tardo pomeriggio di venerdì, dopo aver raccolto l’ SOS al 113 è subito intervenuta.

Ultima modifica: 31 luglio 2017