Al via il corso “Donne in sicurezza”



Ha preso il via ieri, proprio in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, il corso “Donne in sicurezza“. L’iniziativa, organizzata dall’Endas in tandem con l’International Police Association e il Centro Antiviolenza Telefono Aiuto di Agrigento, ha visto l’adesione di un nutrito gruppo di partecipanti impegnate in diversi ambiti della vita sociale. 
Sotto la guida esperta del Maestro di arti marziali e difesa personale, Bartolo Buscemi della A.S.D Bushido Club di Agrigento, presso la palestra Anna Frank, le partecipanti sono state formate dal punto di vista psicologico e normativo. Sono state fornite loro informazioni sulle opportunità di prevenzione e tutela, coniugandole con tecniche di autodifesa personale.

Scopo del corso è riconoscere la violenza di genere, lo stalking, per imparare a prevenire e a difendersi dai molestatori. Si tratta della prima edizione di un ciclo di incontri, dedicati alle donne che abbiano compiuto 18 anni di età, per indirizzarle all’autodifesa e contrastare così  la violenza di genere. Il corso, del tutto gratuito ed articolato in due moduli, è suddiviso in sedici incontri serali diretti da psicologi, avvocati e da esperti di tecniche di autodifesa dell’Endas.

Già il primo incontro è andato, ieri, con successo. Grande soddisfazione esprime, tra gli altri, Vincenzo Iorio, a nome dell’International Police Association di Agrigento. Un input per gli organizzatori a continuare a lavorare su questo progetto che vedrà di certo sempre più adesioni in quanto è dedicato alla donna e alla sua protezione, visti i fatti di cronaca che la riguardano soprattutto ultimamente. 

donne-in-sicurezza-1

 

Ultima modifica: 18 aprile 2017