Al De Simone di Siracusa le vespe superano i giganti e ritrovano i tre punti

Le vespe ritrovano il successo con una meritata rimonta ed espugnano il De Simone ai danni degli undici di Di Napoli. Il tecnico biancoazzurro fa mea culpa: «Non sono riuscito a far capire ai miei l’importanza di questa partita».  «Vittoria a mio avviso meritata –commenta Fabio Caserta ai microfoni di NapoliSoccer-. L’autorete di Viola ci aveva demoralizzati, ma siamo riusciti a rialzarci e a cambiare il risultato in quella che sembrava una partita tutta in salita. Non è stato un inizio campionato dei migliori, soprattutto a causa della mancanza del nostro stadio, che ci ha costretti a giocare le prime partite continuamente in trasferta, lontano dal nostro pubblico. I padroni di casa si sono illusi dopo il vantaggio e i gialloblù hanno approfittato delle disattenzioni dei biancoazzurri. I giganti rimangono bloccati a 9 punti e dovranno trovare il giusto approccio alla gara nel derby siciliano contro la Sicula Leonzio. «Mi assumo le dovute responsabilità per questa sconfitta –afferma con amarezza il tecnico dell’Akragas Lello Di Napoli-. Evidentemente non abbiamo lavorato bene in settimana e forse non sono riuscito a far capire ai miei ragazzi l’importanza di questa partita. I complimenti vanno soprattutto a Caserta e alla squadra, che vanta di giocatori come Paponi e Morero importanti per la categoria. È una sconfitta che ci sta, dato che la mia non era una squadra in buone condizioni e gli avversari hanno meritato la vittoria»

Akragas – Juve Stabia 1-2. Match valido per la 10a giornata di Serie C, Girone C.  Caserta: «Vittoria meritata». Di Napoli: «Gara preparata male»

FOTO DI PIETRO LOMBARDO

Tabellino:

AKRAGAS (3-5-2): Vono; Mileto (33′ s.t. Navas), Danese, Russo; Saitta (2′ s.t. Gjuci), Scrugli (22′ s.t. Rotulo) , Carrotta (32’s.t. Franchi), Longo, Sepe; Salvemini (22′ s.t. Moreo), Parigi.
(A disp. Amella, Caternicchia, Ioio, Greco, Canale); All. Raffaele Di Napoli

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani; Nava, Morero,Bachini, Crialese; Viola, Mastalli, Matute (14’s.t. Simeri); Strefezza (33’p.t. Berardi), Paponi (29′ s.t. Lisi), Canotto (29′ s.t. Capece).
(A disp: Bacci, Polverino, Dentice, Costantini, Redolfi, Zarcone, Calo’ D’Auria.); All. Fabio Caserta-Ciro Ferrara

Marcatori: 56′ Viola (A), 62′ Canotto (J), 70′ Simeri (J)

Arbitro: Pashuku (Albano Laziale) Ass.: Guglielmi e Colizzi (Albano Laziale).

Note: angoli 2 a 5; ammonito Crialese, Bachini (JS); Salvemini, Russo (AK). Recupero 1’ + 5’

Ultima modifica: 22 ottobre 2017