Akragas, Rigoli : Marsala e’ un blasone, temo le condizioni del campo

AKRAGAS, RIGOLI: “MARSALA SQUADRA DI BLASONE. TEMO LE CONDIZIONI DEL CAMPO DA GIOCO”

Vigilia di campionato in casa Akragas. Il tecnico akragantino Pino Rigoli e il presidente Silvio Alessi hanno risposto alle domande dei giornalisti nella consueta conferenza del sabato, tenuta prima della partenza della squadra per Marsala. Domani alle ore 15, i biancoazzurri affronteranno lo Sport Club ultimo in classifica, ma molto rinforzatosi nel mercato di riparazione invernale e a caccia di punti preziosi in chiave salvezza. Punti che servono anche all’Akragas per avvicinare ancor di più l’obiettivo Serie D tanto desiderato.

Rigoli tiene alta l’attenzione e la tensione dei suoi e teme la compagine trapanese ma, soprattutto, il terreno di gioco dello stadio Antonino Lombardo Angotta: “Abbiamo un buon margine sul San Giovanni Gemini – ha detto – ma non c’è ancora nulla di scontato. La partita di domani sarà impegnativa. Il Marsala è una squadra di grande blasone, che ha giocatori importanti in tutti i reparti. Jimoh, Fina, Bonino, Pirrone, gente che ha militato anche in Serie D e che ha fatto bene ovunque ha giocato”. “La cosa che temo di più – continua Rigoli – è il campo da gioco, che sappiamo non essere nelle migliori condizioni per giocare a calcio”.

Sullo stato psicofisico della squadra Rigoli è sereno: “Abbiamo lavorato bene in settimana – dice ancora il tecnico – ho visto i ragazzi concentrati e determinati. Vogliamo regalare alla società e ai tifosi la gioia della promozione”.

D’accordo sul valore dell’avversario e sull’importanza della gara anche il presidente biancoazzurro Silvio Alessi: “Siamo consapevoli – ha detto – di dover affrontare una squadra che deve salvarsi e che vorrà i tre punti. Per questo motivo ci sarà aria calda. Tutte le partite da qui alla fine del torneo saranno difficili, sia per noi che per le nostre inseguitrici. Domani scenderemo in campo concentrati e andremo a Marsala per vincere”.

I giocatori sono tutti a disposizione di Rigoli, tranne Morgana, che ha comunque lavorato con la squadra in settimana. Pienamente recuperato l’attaccante Rosa che, come lui stesso ci ha confermato, ha recuperato dall’infortunio e si allena a pieno ritmo da una settimana.

L’Akragas partirà alla volta di Marsala questo pomeriggio alle 15.30 sia, come detto dal tecnico Rigoli, per l’importanza della gara, sia per il tragitto un po’ tortuoso da percorrere. Squadra e staff sembrano avere lo giusto stato d’animo per affrontare la gara con la formazione trapanese. Portare a casa i tre punti sarà fondamentale per avvicinarsi ancora di più ad un obiettivo che appare sempre più nitido all’orizzonte. Attenzione ai 7-8 diffidati in rosa in vista della sfida del prossimo turno all’Esseneto contro l’Alcamo, anche se l’Akragas vuole mettere, senza far calcoli, un altro pesante mattone lungo la strada per la Serie D già dal match di domani, dove presumibilmente scenderà in campo il miglior 11 possibile.

FABIO MANGIONE

Infomazioni autore

ha scritto 287 commenti su questo blog.

Scrivi un commento

Gravatars are small images that can show your personality. You can get your gravatar for free today!

Testata iscritta al n.289 Registro Stampa Tribunale di Agrigento in data 18 Settembre 2009
Dir. resp. Eugenio Cairone
P.I. 02574010845 · Copyright © 2009 - 2014 - tel 338.2146190 - agrigentooggi@hotmail.it
Iscrizione ROC n.19023