Akragas, prima chance D con l’Alcamo, Rigoli: “Può essere decisiva”

 

Per l’Akragas Città dei Templi quella contro l’Alcamo potrebbe essere la partita della vita. Dopo 18 lunghi anni, la squadra biancoazzurra potrebbe finalmente tornare in Serie D. La compagine del presidente Alessi, prima con 10 punti di vantaggio sulle seconde Gemini e Campofranco a 5 turni dal termine, ha bisogno di una vittoria tra le proprie mura e di una sconfitta di entrambe le più dirette inseguitrici, impegnate rispettivamente al Nino Lo Bue contro lo Sport Club Marsala e in trasferta a Valderice.

Gare difficili per le prime tre della classe, con l’Alcamo dell’ex tecnico akragantino Montalbano che deve consolidare la propria posizione playoff e Marsala e Valderice che lottano per non retrocedere. I trapanesi, in particolare, dopo aver battuto la capolista nel turno precedente, tenteranno di ripetersi con la seconda forza del campionato.

A proposito della prima sconfitta in trasferta stagionale dell’Akragas, abbiamo sentito il tecnico Rigoli, che purtroppo ha visto materializzarsi le sue preoccupazioni riguardo le condizioni del terreno di gioco dei marsalesi, che ha messo non poco in difficoltà la formazione agrigentina: “Il terreno da gioco non mi è piaciuto per niente – ci ha detto il mister – Impossibile giocare su un manto in queste condizioni”.

Sulla partita che potrebbe regalare alla sua Akragas la promozione, Rigoli continua: “Ci auguriamo di poter offrire un grande spettacolo a tutti i presenti, perché penso che tutti gli sportivi agrigentini riempiranno le tribune e la curva in ogni ordine di posto. Può essere la partita decisiva. Alcamo permettendo”.

In occasione dell’importante sfida contro i bianconeri di Montalbano, è stata indetta la giornata biancoazzurra. Pertanto non saranno validi accrediti, abbonamenti o ingressi di favore. La società akragantina chiama a raccolta i propri tifosi, invitandoli a vestire indumenti biancoazzurri e a colorare lo stadio per creare una bella atmosfera e un bello spettacolo coreografico. Non sarà facile chiudere il campionato già domenica, ma ci si attende un Esseneto pieno per quello che, alla fine dei 90 minuti, potrebbe essere un giorno storico.

FABIO MANGIONE

Infomazioni autore

ha scritto 287 commenti su questo blog.

3 Commenti on “Akragas, prima chance D con l’Alcamo, Rigoli: “Può essere decisiva””

  • Tex.70 wrote on 6 marzo, 2013, 8:02

    Tutti allo stadio per spingere la squadra verso la vittoria.
    Forza Akragas ieri, oggi, domani e per sempre!

  • Tex.70 wrote on 7 marzo, 2013, 7:39

    Domenica ore 15:00 allo Stadio Esseneto si disputerà la partita con l’Alcamo.
    L’eventuale vittoria potrebbe significare raggiungimento della serie D o comunque poi potrebbe bastare qualche altro punto per la matematica certezza di andare in D.
    Perciò Akragantini, mi raccomando tutti presenti all’evento che potrebbe rimanere nella storia.
    Forza Akragas ieri, oggi, domani e per sempre!

  • Salvatore Rino C. wrote on 8 marzo, 2013, 14:50

    Agrigentini domenica 10 marzo partecipate alla partita Akragas – Alcamo che potrebbe significare serie D.
    Bisogna gremire lo stadio Esseneto e spingere la squadra verso la vittoria.
    Tutti presenti per sostenere i colori della Citta’ di Agrigento!
    Vietato mancare!
    Akragantino e Agrigentino vero!

Scrivi un commento

Gravatars are small images that can show your personality. You can get your gravatar for free today!

Testata iscritta al n.289 Registro Stampa Tribunale di Agrigento in data 18 Settembre 2009
Dir. resp. Eugenio Cairone
P.I. 02574010845 · Copyright © 2009 - 2014 - tel 338.2146190 - agrigentooggi@hotmail.it
Iscrizione ROC n.19023