Akragas possesso sterile, il Catanzaro vince 3-1 | GALLERY



Seconda sconfitta di fila per l’Akragas che gioca bene, costruisce, corre, ma vede poco la porta.

Catanzaro – Akragas finisce 3-1 (FOTO)

Possesso ed ottima circolazione del pallone non bastano all’Akragas per uscire indenne dal Ceravolo. La squadra di Di Napoli si trova ancora una volta sotto in avvio di gara. Pisani che ha preso il posto dello squalificato Danese commette un fallo da rigore, Letizia trasforma dal dischetto. Al quarto minuto l’Akragas è già sotto di una rete, al 16 arriverà il raddoppio dell’ex Riggio che esulta anche. Eppure l’Akragas ha carattere e forza di reagire. Grande condizione fisica, corsa e circolazione di palla. Sepe suona la carica e al 36′ accorcia le distanze segnando la sua prima rete tra i professionisti. Parigi ha le occasioni per mettere nel sacco il gol del pari, ma l’attaccante scuola Atalanta non centra nemmeno la porta. Il primo tempo finisce 2-1. Nella ripresa è sempre l’Akragas a fare la partita, c’è un fallo da rigore su Salvemini. Il direttore di gara, Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto, mediocre la sua prestazione, non lo concede. La partita è nervosa, ci sarebbe pure un rigore per il Catanzaro, ancora una svista del direttore di gara. L’Akragas si sbilancia in avanti, Di Napoli mette Franchi e Morero, il Catanzaro trova spazi e la giocata per il KO. Finisce 3-1. Per l’Akragas la seconda sconfitta in 4 giorni, 6 reti incassate ed una sola realizzata e sabato, ancora sul neutro di Siracusa, arriva il Bisceglie.

TABELLINO

Catanzaro – Akragas  3-1

Marcatori: 5’ rig. Letizia (C), 16’ Riggio (C), 34’ Sepe (A), 84’ Cunzi (C)

CATANZARO: Nordi, Maita, Benedetti, Zanini, Marin (60’ Onescu), Riggio, Letizia (82’ Di Nunzio), Spighi, Sirri, Puntoriere (60’ Cunzi), Falcone (79’ Infantino). A disp: Marcantognini, Nicoletti, Marchetti, Kanis, Pellegrino, Imperiale, Lukanovic, Anastasi. Allenatore: Alessandro Erra

AKRAGAS: Vono, Pisani, Russo (87′ Navas), Mileto, Sepe, Longo, Scrugli (77’ Franchi), Carrotta (82’ Moreo), Salvemini, Vicente, Parigi. A disp: Lo Monaco, Ioio, Navas, Caternicchia, Canale, Greco, Gjuci, Rotulo, Saitta. Allenatore: Raffaele Di Napoli

NOTE: spettatori 4.251 (2425 paganti+1826 abbonati) per un incasso di 34.159 euro; ammoniti Spighi (C) Onescu (C) per gioco falloso, Vono (A) Carrotta (A) e Falcone (C) per comportamento non regolamentare ; angoli 5-8; recupero 1’ pt.5’ st

 

Ultima modifica: 4 ottobre 2017