Agrigento,”wi-fi, cibo non buono, pocket money”: protesta degli ospiti di un centro accoglienza



Hanno protestato per chiedere la connessione ad internet,  per sottolineare la mancata, per loro, qualità del cibo e per avere i pocket money. In rivolta gli ospiti di un centro accoglienza del Villaggio Mosè. Si tratta di minorenni non accompagnati sedati dalla polizia intervenuta sul posto. Non è la prima volta che ciò accade. Al Viale Cannatello avevano bloccato il traffico come protesta.

Ultima modifica: 11 novembre 2017