Agrigento vuole aumentare le tasse: Imu oltre il massimo nazionale

In campagna elettorale aveva scritto a Monti dicendo che Agrigento si sarebbe rifiutata di pagarla, adesso invece la porta al massimo previsto. Il Sindaco di Agrigento Marco Zambuto ha chiesto al consiglio comunale di approvare il bilancio che l’assise della precedente legislatura non ha fatto in tempo ad esaminare.

In pratica il nuovo consiglio comunale si troverà ad approvare uno strumento economico che di fatto eredita dal passato. Il sindaco ha chiesto anche di approvare l’aumento dell’IMU. L’addizionale Irpef sarebbe quindi fissata al 9%, già oltre il massimo nazionale (che è dell’8%).

Secondo il Sindaco l’aumento è necessario perchè il Comune non riuscirebbe a pagare gli stipendi dei dipendenti. “Ho intenzione di fare delle riunioni nei quartieri – ha detto Zambuto – per spiegare ai cittadini l’aumento dell’Imu”.

ANNUNCI GOOGLE:


Infomazioni autore

ha scritto 12433 commenti su questo blog.

27 Commenti on “Agrigento vuole aumentare le tasse: Imu oltre il massimo nazionale”

  • Davide Musmeci wrote on 27 luglio, 2012, 14:50

    Bravi giurgintani allocchi!!!

  • Daniela Di Liberto wrote on 27 luglio, 2012, 15:17

    In teoria le promesse dovrebbero essere mantenute, ma pur di accumulare voti questo ed altro!

  • Antony wrote on 27 luglio, 2012, 15:20

    HAHUAHUAHU

    MA NON ERA LUI A DIRE CHE AGRIGENTO NON AVREBBE PAGATO L’IMU ???
    MI SONO PERSO QUALCOSA???
    VERY COMPLIMENT MISTER ZAMBUTO

  • Antonio wrote on 27 luglio, 2012, 15:26

    L’unica città d’Italia dove sono andati a ballottaggio due candidati di centro destra. L’unica città d’Italia dove dopo 5 anni di abbandono è stato rieletto il sindaco uscente.
    L’unica città del mondo dove abitano gli agrigentini.
    Mi si dimostri il contrario!

  • alfonso wrote on 27 luglio, 2012, 15:38

    bravo il nostro sindaco…..in campagna tutto è lecito per prendere voti…. come diceva in campagna “fatti e non parole credo” oggi i fatti sono che porterà l’imu a valori più alti della media nazionale…poi andrà a piangere dagli elettori per spiegare il perche dell’aumento dell’imu …ma dai sindaco zambuto …..bravo bravo

  • maresole wrote on 27 luglio, 2012, 15:44

    vergognoso ke si pensi all’aumento delle tasseeeeeeee

  • Gionny Interlici wrote on 27 luglio, 2012, 15:46

    Gionny Interlici va pulizia i STRATI DI AGRIGENTU ANZICHÉ fare sti articoli… nn ne possiamo più pagare e pagare.. ma il lavoro dov’è??? si muore di fame.. forse nn l’hanno capito i politici.. perchè non riducono gli stipendi ai dirigenti e a tutti i politici del comune..! mah

  • Donato La Rocca wrote on 27 luglio, 2012, 15:47

    E poi dicono che dovrebbero governare soltanto i giovani! Questo ragazzino sbarbatello la sta mettendo in c… agli agrigentini!

  • Mirco Pisano wrote on 27 luglio, 2012, 15:47

    Mbare, tu sì pazz!

  • alessandro spirio wrote on 27 luglio, 2012, 15:47

    se i dipendenti non si possono pagare si licenziano, non pagheremo un euro di più!!! la pressione fiscale è troppo alta!!! Chi ha assunto impiegati che non puó pagare che metta i soldi di tasca propria!!!

  • Giuseppe Giorgio Brucceri wrote on 27 luglio, 2012, 15:47

    chista sula ni mancava

  • Giuseppe Cattano wrote on 27 luglio, 2012, 15:55

    E’davvero così : ricordo perfettamente l’invito alla disobbedienza civile fatto dal Sindaco in campagna elettorale ; non è che i conti allora perfettamente risanati nel giro di un paio di mesi adesso sono perfettamente al verde?

  • salvatore rampello wrote on 27 luglio, 2012, 16:10

    la gente si allontana dalla politica per la sensibilità che questi hanno perso circa l’onestà intellettuale ad amministrare. se il nostro sindaco in campagna elettorale ha detto qualcosa di diverso e oggi vuole alzare l’imu oltre il massimo non credo che non abbia fatto i conti prima e ora stia cadendo dalle nuvole. per ridare credibilità a chi amministra ci vuole che chi amministra dica le cose come stanno prima e non dopo le elezioni. abbiamo già avuto un presidente del consiglio che era esperto nel fare annunci che poi non manteneva. Il sindaco non creda che essendo eletto è diventato il dus ex machina della città, gli elettori non sono fessi e non si fanno abbindalare da strette di mano e sorrisi per poi essere tartassati per i prossimi cinque anni. Il sindaco sappia che noi ci saremo, saremo a controllare quello che farà, applaudiremo se farà bene ma lo contesteremo facendo le contro deduzioni se si comporterà comenel caso dell’imu. questa città sta scoppiando dal punto di vista economico: guardate relazione istat dove guarda il nostro sindaco?

    Rampello Salvatore vice segretario Alleanza per l’Italia Agrigento

  • nicoletto bellocore wrote on 27 luglio, 2012, 16:21

    strano che abbia chiesto di aumentare le tasse ad Agrigento, è il sindaco della gente meno abbiente!!!!!!!!!!!!!!

  • MANLIO OTTAVIANO wrote on 27 luglio, 2012, 16:23

    Giurgintani inutili,nemici delle vostre stesse carni,lo avete votato,lo avete applaudito,ora sucativi st’ossu!

  • Siegheil wrote on 27 luglio, 2012, 17:06

    dubito che tutti questi che si lamentano abbiano votato in massa l’altro candidato, devono essere felici di quello che hanno, è la democrazia, la democrazia vince,l’ottimismo vola! Il nostro sindaco è come Tonino Guerra!!!

  • roberto wrote on 27 luglio, 2012, 17:23

    Cari Agrigentini, perchè non organizzate una bella manifestazione invece di lamentarvi sempre. Forse avete paura di esporvi troppo?????????

  • Emanuele wrote on 27 luglio, 2012, 18:19

    A NEW YORK SI PAGA MENO, ma si può dire che siamo nin america.

  • Giada wrote on 27 luglio, 2012, 18:19

    mamma mia, è incredibile quello che sta succedendo

  • totò wrote on 27 luglio, 2012, 19:44

    Oggi è stato premiato il sindaco più amato dagli Italiani…ha vinto
    De Magistris
    Domani sarà assegnato il premio Pinocchio….indovinate chi ha vinto?

  • Deborah wrote on 27 luglio, 2012, 19:45

    Che erano soltanto parole durante le elezioni si era capito dalle false promesse del passato! Agrigento va sempre piùà indietro, per non parlare del nostro mare da bandierina nera..grazie alla nostra amministrazione.. adesso aumentano l’IMU? ma se non sbaglio, non si sono aumentati le loro indennità?… che vergogna!
    Sono contenta di non aver contribuito con il mio voto a questo teatrino anche se grazie ai miei concittadini mi ci ritrovo dentro e ne piangerò le conseguenze delle loro scelte!

  • Iguana wrote on 27 luglio, 2012, 21:23

    E c’ha anche il coraggio di andare in giro per i quartieri?cosa andrà a spiegare? che quello che avrebbe risparmiato tagliando gli assessorati ha ben pensato di intascarselo sotto forma di aumento delle indennità, anzichè restituirlo alla città?non ha paura di essere linciato?Ah ma è vero gli agrigentini l’hanno votato in massa perdonandogli lo sfacelo degli anni passati, dunque gli perdoneranno anche questa…mai vista una cittadinanza tanto zerbina…

  • LUCA GIBILARO wrote on 28 luglio, 2012, 11:12

    era meglio candidare fonzio purtusu ….almeno lui e’sincero.

    comunque non vi lamentate ognuno ha quello che si merita.agrigento
    e’ questa.

  • Francesca wrote on 28 luglio, 2012, 12:22

    iN QUALI QUARTIERI ANDRA’, QUELLI DI EDILIZIA POPOLARE?? DOVE ABITANO PENSIONATI CHE CON IL LORO SANGUE SI SONO PAGATI IL MUTUO???
    SE PROPRIO DEVE AUMENTARE, PERCHE’ NON AUMENTA SULLA SECONDA, TERZA E QUARTA CASA ??? (SAN LEONE, VILLE DEL VILLAGGIO MOSE’) E POI XCHE’ APPENA INSEDIATI SI SONO RIVISITATI IL COMPENSO??? (MOLTI ASSESSORI NON HANNO ANCORA INCOMINCIATO A LAVORARE, E GIA’ “ACCAMPANO DIRITTI”).
    MARCO, MARCO E’ GIA’ LA SECONDA VOLTA CHE TRADISCI IL VOLERE DELLA CITTA’! AVEVI DETTO : NON PAGHIAMO!ASSUMIAMO IL CARICO DELLA “MONNEZZA” E CHI LO PAGA??? INCOMINCIA A VERIFICARE ALTROVE:
    COMPENSI, “TEATRINI”, FUOCHI D’ARTIFICIO ESAGERATI! SUOLO COMUNALE USATO DA ORTOFRUTTA ED ALTRI(TAVOLINI BAR, PIZZERIE E MECCANICI.
    PARCHEGGI ABUSIVI E STRISCE BLU, MACCHINE IN DIVIETO NON MULTATE! DAI APPOGGIO AL COMANDANTE DEI VIGILI URBANI, E AVREMO UNA CITTA’ MENO CAOTICA E PROBABILMENTE QUALCHE GRUZZOLETTO. POI ANDIAMO A VEDERE LE CONVENZIONI CON IL PARCO, IL TEATRO DELLA VALLE E QUANT’ALTRO UTILIZZATO DA ALTRI, IL COMUNE INCASSA QUALCOSA??? VEDIAMO DI SFRUTTARE QUESTI “TEMPLI” CHE CI HANNO LASCIATO I NS. PADRI. PER LO SPETTACOLO DI “FICARRA E PICONE” NELLA VALLE, C’E’ CHI SI E’ FATTO I BAFFI CON GLI INCASSI, GLI AGRIGENTINI HANNO PRESO “COLARE” ED IL COMUNE??? ATTENDO UNA RISPOSTA, CARO SINDACO

  • alfio wrote on 28 luglio, 2012, 13:52

    io inizierei a fare una bella forma di protesta , poiche non si possono pagare gli stipendi di persone che dalla mattina alla sera si grattano e non danno un servizio effecente per quello che dovrebbero dare , percio dico NIENTE SERVIZI NENTI GRANA CI SONO PERSONE CHE CAMPANO CON POKI EURI AL MESE E PURE CAMPAMPANO , BISOGNA CHE I NOSTRI IMPIEGATI INIZINO A SCUITARSI UN PO LA TESTA E INIZINO A FARSI PORTAVOCI DI UNA PROTESTA CHE INTERESSI LORO BISOGNA GRIDARE NO SCRIVERE DIETRO A UN PC SIAMO TUTTI BRAVI COMPRESO IO C ERA UNO CHE SCRIVEVA UNO NESSUNO E CENTOMILA , SECONDO ME A SBAGLIA A SCRIVERE CENTOMILA UNO E NESSUNO I NESSUNO SIMO PROPRIO NOI POPOLO DI CHIACCHIARUNA BY ALFIO IO CI SONO QUANDO VOLETE INIZIAMO

  • virgilio wrote on 29 luglio, 2012, 11:38

    personalmente ad un elemento come il signor sindaco io, non avrei affidato nemmeno un condominio di tre piani. Comunque, il danno è fatto, cosa vogliamo fare? continuare a lamentarci o fissare un incontro di protesta davanti al comune.qualcuno stabilisca il giorno e l’ora, preferibilmente durante una riunione consiglio comunale e muniti di pomodori facciamogli capire come devono comportarsi.

  • Licata Antonio wrote on 29 luglio, 2012, 11:57

    il range di variazione delle aliquote base costituisce un vincolo invalicabile per il Comune, il quale, nell’esercizio della sua autonomia regolamentare ex art.52 del D.lgs. 446/1997, può esclusivamente variarle, differenziandole, sia nell’ambito della stessa fattispecie impositiva, sia all’interno del gruppo catastale, con riferimento alle singole categorie.
    La manovrabilità delle aliquote deve essere sempre esercitata nel rispetto dei criteri generali di ragionevolezza e non discriminazione. Ciò detto nulla impedisce al Sindaco “disobbediente civile” di graduare le aliquote, elevandole progressivamente dallo 0,46 al 1,06 per cento, tenendo conto del numero delle abitazioni tassabili; di tal modo, chi possiede 5 abitazioni pagherà l’IMU con una aliquota crescente ( esempio 0,46 prima casa, 0,66 seconda, 0,86 terza, 0,96 quarta, 1,06 quinta e successive).
    Circa poi il debito ENEL di cui leggo nel sito del Comune è davvero singolare che nella città dove ha sede una delle maggiori imprese dell’eolico e del fotovoltaico (impegnata tra l’altro nella lotta alle tangenti), non sia possibile usufruire delle agevolazioni statali per gli immobili pubblici ottenendo il risultato di azzerare il costo della fattura elettrica e ricavare dalla vendita dell’energia immessa in rete.
    Mah! Ma che avete votato???

Scrivi un commento

Gravatars are small images that can show your personality. You can get your gravatar for free today!

Testata iscritta al n.289 Registro Stampa Tribunale di Agrigento in data 18 Settembre 2009
Dir. resp. Eugenio Cairone
P.I. 02574010845 · Copyright © 2009 - 2014 - tel 338.2146190 - agrigentooggi@hotmail.it
Iscrizione ROC n.19023