Agrigento, truffa alle slot-machine per una tabaccheria: due denunciati



Due denunce e due fogli di via per altrettante persone, entrambe di Siracusa, uno di 35 anni, l’altro di 45, da parte della Polizia di Stato. I due sono accusati di truffa ai danni di un esercente dopo che sono stati scoperti in possesso di un marchingegno con il quale riuscivano ad avere sempre credito sulle slot machine del locale del truffato. Grazie a questo, i due, erano riusciti a vincere in totale circa 1.500 euro, in due giorni, in un bar-tabacchi di Fontanelle, quartiere a nord di Agrigento. Il titolare, insospettito dalle vincite e dal modo di fare dei due siracusani, ha chiamato la polizia che li ha trovati in possesso di un  “Jojo Jummer Slot”, im aggeggio di produzione artigianale molto venduto su internet e, sembra, prodotto in Romania. I due siracusani non potranno tornare più in città per i prossimi tre anni.

Ultima modifica: 29 settembre 2017