Agrigento, sono arrivate tre condanne per l’incidente sul lavoro avvenuto il 21 marzo 2011 che causò la morte del geometra Giuseppe Bordonaro, 52 anni. Il geometra, infatti, era salito in alto per prendere delle misure, ma disgraziatamente cadde da un’altezza di 5 metri. Giuseppe Bordonaro spirò dopo avere trascorso un mese in terapia intensiva all’interno dell’ospedale di Caltanissetta.
Il giudice di primo grado ha condannato ad 1 anno di reclusione con pena sospesa Giuseppe Carlisi, titolare della ditta che si aggiudicò i lavori per la costruzione della chiesa Gesù Amore Misericordioso; Giuseppe Vaccaro, titolare della ditta sub-appaltatrice; Vittorio Mulone, responsabile della sicurezza.

Ultima modifica: 1 novembre 2017