Agrigento, ladri all’Ipia: uno è libero, l’altro ai domiciliari



E’ stato convalidato, dal giudice del Tribunale di Agrigento, Agata Genna, l’arresto di Gioacchino Ripellino e Salvatore Avarello, i due uomini di Favara, scoperti, dagli agenti della polizia di Stato, a rubare infissi da un vecchio edificio scolastico oramai in disuso: l’Ipia. Lo stesso giudice ha poi disposto che Ripellino torni in libertà, mentre ad Avarello è stata applicata la misura degli arresti domiciliari in quanto recidivo.

Ultima modifica: 13 gennaio 2018