Agrigento, impiegato scompare e viene ritrovato dalla polizia: avrebbe tentato il suicidio



Nel tardo pomeriggio dello scorso 8 gennaio un uomo, impiegato, non faveva rientro presso la propria abitazione. La madre preoccupata ha allertato la polizia. Alle 22 circa il ritrovamento, da parte della squadra Volante della Questura di Agrigento, in una area buia della zona industriale. L’uomo, è stato ritrovato accasciato per terra immobile quasi da sembrare inizialmente un cadavere. Successivamente gli agenti notavano il battito cardiaco e dopo qualche minuto e alcune manovre di primo soccorso mettevano in salvo il soggetto che prendeva semi conoscenza anche se in maniera molto lenta. A quanto pare l’impiegato si era allontanato con l’auto di servizio ed ha tentato il suicidio assumendo un intero flacone di Xanax. Successivamente con l’auto medica è stato condotto d’urgenza al pronto soccorso del nosocomio agrigentino. Grazie dunque alla tempestività di intervento e alle doti mostrate dai poliziotti, l’uomo si è potuto salvare.

Ultima modifica: 11 gennaio 2018