Agrigento, Festa dell’Albero all’Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini



L’Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini, diretto dal dirigente scolastico Luigi Costanza, non si ferma mai in tema di iniziative. In ultimo, ha celebrato la cosiddetta “Festa dell’Albero” che ha visto il coinvolgimento degli alunni della scuola dell’infanzia Loris Malaguzzi e della scuola primaria Nuova Manhattan del Villaggio Peruzzo. Una manifestazione voluta fortemente dal Dirigente Scolastico e dalle responsabili di plesso, le ins. Maria Lucia Amato per la scuola dell’infanzia e Maria Grazia Carlisi per la scuola primaria, con la collaborazione di tutti i docenti. Presente, tra gli altri, a nome del Comune di Agrigento, l’assessore Beniamino Biondi.

Come contorno, le famiglie con in testa i nonni, protagonisti, nelle vesti di contadini insieme ai bambini pronti a piantare alberi e rendere più bello il giardino della scuola. Gli alunni della scuola primaria Nuova Manhattan hanno realizzato, in particolare, un albero “dei desideri” . Hanno scritto tre pensieri, delle semplici frasi che “profumano come fiori della speranza, che si nutrono della linfa vitale delle radici e dopo aver volato sulle ali della fantasia si poggiano sul terreno del reale e diventano vita da vivere e non solo da immaginare”. Inoltre, sono stati piantumati due alberi per la scuola dell’infanzia e altri due per la scuola primaria.

Dai nostri bambini e da questi alberi– ha sottolineato il Dirigente Costanza- ci auguriamo nel futuro di raccogliere solo buoni frutti. Ringraziamo Pisano e Fiabesco che, con il loro gesto, hanno voluto dare contezza del rapporto sinergico che l’Istituto Montalcini ha instaurato con le famiglie per una sana crescita sociale e formativa degli alunni“. “Piantare un albero-  ha continuato- significa piantare una vita e avere cura di esso significa coltivare speranze. Vederlo crescere e fiorire significa gioire e raccoglierne i frutti vuol dire crescere, concretizzare obiettivi, diventare uomini e donne di un mondo più verde e più bello”.
L’ass. Biondi invece si è complimentato col Preside e con tutti i docenti per l’ottimo lavoro fatto che “è da stimolo per le giovani generazioni future sensibili alle problematiche ambientali e portatori di sani principi per il rispetto della natura”.
La festa dell’albero è una delle più antiche cerimonie nate in ambito forestale che affonda le sue radici nel lontano 1898 e che, da allora, non si è messa da parte come ha dimostrato l’I.C. Montalcini. Una scuola sempre al passo coi tempi, che si attiva per il bene dei propri allievi grazie alla professionalità dei docenti e alla spinta del suo attivo Dirigente.

Ultima modifica: 25 novembre 2017