Agrigento: droga spacciata davanti alle scuole, arrestato pusher



AGRIGENTO   ARRESTATO DAI CC UN GIOVANE CON UN ETTO DI “HASHISH”

A qualche settimana dall’apertura delle scuole, i Carabinieri della Compagnia di Agrigento hanno intensificato i controlli nelle adiacenze degli istituti scolastici e nei luoghi maggiormente frequentati dagli studenti, mirati a prevenire e reprimere il fenomeno dell’uso, consumo e spaccio di sostanze stupefacenti. E proprio nelle ultime ore, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato un pusher sorpreso in flagranza di reato mentre si trovava a Piazzale Rosselli di Agrigento. A finire in manette è stato un ragazzo italiano, D.L.M., 24 enne, originario di Realmonte.

In particolare, si accertava che il giovane aveva abilmente nascosto oltre un Etto di Hashish in uno zaino, occultato insieme ad un modesto quantitativo di peperoncino, al fine di eludere eventuali controlli con cani antidroga.

La sostanza stupefacente è stata posta sotto sequestro, per le successive analisi di laboratorio. Dopo i rilievi segnaletici presso il Comando Provinciale dell’Arma, l’arrestato è stato ristretto agli arresti domiciliari, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Ultima modifica: 4 ottobre 2017