Cita in giudizio l’Asp di Agrigento alla quale chiede un risarcimento di 66mila euro. Accade che un uomo cita in giudizio l’Azienda Sanitaria Provinciale perchè, a suo dire, avrebbe subito un danno a seguito dell’estrazione di un catetere vescicale.

L’uomo asserisce che tutto è avvenuto quando si trovava ricoverato  nel reparto di terapia intensiva e di chirurgia dell’ospedale “San Giovanni di Dio” tra la il 2016 e il 2017.

 

Ultima modifica: 25 gennaio 2018