Agrigento, costone crollato al Viale della Vittoria: muro “incriminato” è della Crea



Sviluppi nella vicenda del crollo del costone al Viale della Vittoria che ha portato allo sgombero di alcuni palazzi. Secondo la perizia dell’ingegnere Raccuia, incaricato dal pm Andrea Maggioni, titolare del fascicolo di inchiesta, il muro di contenimento crollato a seguito della frana appartiene alla società Crea, la stessa che ha costruito le due palazzine coinvolte. La Crea è una società di fatto liquidata e ha un contezioso aperto con il Comune di Agrigento. Nella vicenda della frana del costone sono finiti indagati L’ex sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, il dirigente dell’Utc, Giuseppe Principato, e tre privati cittadini proprietari di alcune particelle di terreno della zona.

Ultima modifica: 4 ottobre 2017