Agrigento, Asp e associazioni donatori sangue: formata una rete trasfusionale



Promuovere la donazione volontaria, periodica e responsabile del sangue e dei suoi component
disciplinando gli ambit di collaborazione tra l’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento e le
associazioni di donatori present isul territorio. Questo, in sintesi, il senso del rinnovo di
una convenzione con le federazioni e le associazioni di donatori che l’Asp di Agrigento sta
sottoscrivendo in applicazione dei criteri di omogeneizzazione contenuti nel decreto
dell’Assessorato regionale alla Salute del 9/1/17 e nell’accordo stato-Regioni dell’aprile 2016. Il
documento in approvazione sancisce diversi capisaldi della sinergia operativa tra Asp e enti di
raccolta e coinvolge le associazioni nella programmazione e nell’organizzazione locale delle attività
trasfusionali in genere e delle donazioni nello specifico. La convenzione, d’intesa con la Struttura
regionale di coordinamento (SRC), esalta la promozione di iniziative e programmi d’informazione,
comunicazione sociale ed educazione sanitaria dei cittadini e sostiene appieno progetti specifici
che riguardano sia i donatori che i riceventi. Diverse azioni mirano proprio alla tutela degli utenti
sia sotto il profilo sanitario che etico e giuridico oltre alla definizione dello sviluppo di programmi di
promozione della salute e valorizzazione dell’osservazione epidemiologica. Le associazioni di
donatori formeranno insieme alle Asp siciliane una vera e propria rete trasfusionale che, sotto la
regia operativa della SRC, si farà carico di incentivare le donazioni, garantire gli standard di
accreditamento delle strutture trasfusionali, esaltare l’informatizzazione dei processi su scala
regionale.

Ultima modifica: 20 ottobre 2017