Akragas agonizzante e tifoseria infuriata. Quarta sconfitta di fila e baratro ad un passo



Ormai è il baratro è vicino. La squadra in agonia vede i suoi tifosi sempre piú infuriati. Società ancora assente. Il presidente Alessi non si decide a parlare e, tra voci di nuovi acquisti e trasferte interminabili, la squadra ha incassato la quarta sconfitta consecutiva. Sono ormai due mesi che l’Akragas gioca in trasferta tra Siracusa, Trapani e Catania con intervalli per gli allenamenti all’Esseneto. Una situazione divenuta ormai insostenibile per tutti, non solo per i calciatori che ormai non ci stanno più ne mentalmente ne fisicamente. Di Napoli non sa più che pesci pigliare. Continua a mescolare le carte nella speranza di ricavarne il massimo ma questa squadra, forse, tutto quello che poteva dare l’ha già dato e di certo questo marasma non aiuta. (Inevitabili le dimissioni dell’allenatore). Con il Cosenza finisce 2-0, ma quello che incide maggiormente è che questa squadra non riesce più a reagire. A questo punto Alessi si decida a parlare o a prendere la squadra e consegnarla nelle mani della Lega. Perché come dicono alcuni, meglio staccare la spina che andare avanti così . (DV)

IL TECNICO RIMETTE IL MANDATO, ATTO DOVUTO PER SCUOTERE LA SOCIETA’. Mister Di Napoli si è addossato tutte le colpe della sconfitta e ha rimesso il mandato nelle mani del presidente Silvio Alessi: “E’ un momento delicato e di grande difficoltà. Ognuno deve prendersi le proprie responsabilità. La società deve decidere cosa fare per il bene dell’Akragas. Non è più il tempo delle chiacchiere. Rimanga solo chi vuole combattere per questi colori

Comunicato stampa del 7 novembre 2017

In seguito ai risultati ottenuti nelle ultime giornate di campionato il presidente dell’Akragas, Silvio Alessi, esprime piena fiducia allo Staff Tecnico: “Pur non essendo soddisfatto dei risultati fino ad ora ottenuti dalla squadra, a nome della società, dichiaro massima fiducia e stima per l’operato del nostro allenatore Raffaele Di Napoli e del suo staff”. Il club, inoltre, comunica di aver adottato a partire da oggi il “silenzio stampa” fino a data da definirsi affidando la consueta comunicazione con gli organi di stampa attraverso comunicati. La dirigenza, pur rispettando il diritto di cronaca, ha deciso di dare priorità assoluta all’interesse della società e della squadra, affinché possa continuare a svolgere il proprio lavoro nel massimo della serenità possibile. Gli unici autorizzati a parlare con la stampa saranno il presidente Silvio Alessi e il responsabile dell’area tecnica, Ernesto Russello.

 

Ultima modifica: 7 novembre 2017